\\ Home Page : Articolo : Stampa
Festeggiato il 60° Anniversario dell'A.S. Bettini Quadraro
Di Admin (del 21/06/2007 @ 14:08:04, in Testimonianze, linkato 1330 volte)
Il grande cuore del quartiere Tuscolano-Quadraro ha reso omaggio alla storica società di calcio e al suo fondatore Calogero Imbergamo... Lillo per tutti! Sabato 9 giugno presso l'oratorio della chiesa San Giovanni Bosco si è ricordata e festeggiata la fondazione del mitico Bettini Quadraro. Massiccia la partecipazione di ex giocatori, dirigenti, allenatori, fondatori, tra cui la signora Bettini e figlia, uno degli ultimi vice presidenti della gestione Imbergamo mister Dino Pellegrini, il signor Di Staso Natale storico 1° segretario della Società. Moltissimi i bambini presenti a testimoniare il cambio generazionale della storica Società, quella che oggi è conosciuta come CinecittàBettini. A ricordare il passato storico del Bettini Quadraro, Fabio Betulli, insegnante di educazione fisica ed ex giocatore e promotore della manifestazione, che ha ricordato la sua militanza nelle fila del Bettini Quadraro e la grande stima che lo ha legato per oltre 10 anni a questa società e al suo Presidente. Poi è stata la volta di mister Dino Pellegrini uno dei grandi dirigenti allenatori che ha ricordato le centinaia di partite effettuate in Italia e all'estero con il colori del "Bettini Quadraro" come lui tiene a specificare. Commovente è stato l'intervento di quello che possiamo dire essere stato uno dei cofondatori e 1° segretario della società il signor Di Staso Natale che con occhi lucidi ha ricordato la nascita di quella che era la loro "creatura" nel 1947, facendo riferimento all'amico di sempre il Presidente Calogero Imbergamo affettuosamente chiamato dagli amici "Lillo". Prendendo la parola Claudio D'Aguanno, giornalista dell'Unità, grandissimo amico della Società e del Presidente, tanto da scrivere e pubblicare un libro sulla storia del Bettini Quadraro, ha ricordato i suoi inizi, il suo primo scalciare un pallone descrivendo con calore quello che era il quartiere Quadraro, la sua gente, e la passione con cui quei baldi giovanotti, ricchi solo di volontà e voglia di dimenticare le brutture appena vissute essendo scampati ad una guerra, hanno dedicato la loro giovinezza affinché questa gloriosa Società potesse dimostrare la sua forza e la caparbietà che la contraddistinta per oltre 60 anni. La manifestazione ha dato la possibilità alle tantissime persone intervenute di poter vedere una bellissima mostra fotografica portando la mente indietro nel tempo: 60 anni fa! Concludendo la manifestazione Fabio Betulli ha voluto ringraziare tutti quelli che hanno dato la loro disponibilità affinché questo evento potesse riuscire così come il Presidente "Lillo" Imbergamo avrebbe voluto e desiderato non potendo peraltro essere presente per motivi di salute. Grazie Lillo, per la tua instancabile voglia di fare e di averci donato quello che per dirigenti, allenatori, accompagnatori, giocatori, è stato un bellissimo sogno "Un Sogno chiamato Bettini Quadraro"... (Articolo pubblicato sul giornale di abitare a Roma sul sito www.abitarearoma.net di Gaetano Di Staso, alias “Uomo della strada” facente parte del “Comitato Amici del Bettini Quadraro”).